in quelle poche frazioni di istanti fui sicuro nel non voler dire ‘è per mia madre’, mi avrebbe fatto apparire goffo e mammone, però se le avessi risposto una bugia del tipo: ”è per la mia ragazza’ avrei perso la possibilità di corteggiarla
… chissà come andrà a finire questo corteggiamento alla fioraia!
Oggi il regalo della lettura di un mio racconto proviene da Simone Savoia, che ringrazio non solo per questo video, ma anche perché è stato un ottimo confronto per “lama di tenebra” un altro racconto, che a breve ascolterete

Chi volesse leggere la versione originale, può andare qui: “la fioraia“.

AM
Benevento, 19 aprile 2020

0