Scegliere dà consapevolezza di sé e rende sereni e la serenità è una delle componenti della felicità. La non scelta ci lascia al centro della corrente del fiume, che prima o poi ci stremerà. Ben lo capí anche il “Guerriero errante” quando scelse la Dama, dopo un lungo esame di coscienza su un alto colle, affacciato sulla valle circostante.

Ma in “mendicanti luridi” ho voluto anche toccare il tematica di chi si approfitta delle altrui condizioni precarie, che siano economiche o psicologico, affettive e si propone come salvatore, facendo in realtà solo il proprio interesse nel mendicare le anime tristi

Nel video un sessione live del brano, eseguita in studio

AM
Benevento, 25 febraio 2020

0