Al giorno d’oggi il senso di essere informatici, cioè liberi professionisti del settore informatico, ha assunto sfumature parecchio variegate. Un tempo voleva significare saper fare un po’ di tutto: dalla semplice programmazione software all’assemblaggio, passando per la configurazione di sistemi di rete. Oggi è invece divenuta una professione molto più assimilabile a quella del medico, per la vastità di settori ad alta specializzazione. Partendo dai vari linguaggi di programmazione, passando per le varie tipologie di reti di connettività aziendale e arrivando fino al cloud e internet in generale

In questo enorme ammasso nebuloso agli occhi di un profano, si è oramai consolidata anche la figura del tecnico specializzato nello streaming audio/video di eventi. In parole povere, la possibilità di trasmettere in diretta vere e proprie trasmissioni televisive, attraverso i canali social come ad esempio Facebook, Youtube, Twitch, ecc.

Con una buona attrezzature formata prevalentemente da telecamere, microfoni, mixer, scheda audio e software di regia e una buona connettività ad internet, è già oltre un anno che provvedo alle dirette live dalle sale poker, per conto di società che mi richiedono il servizio.

Con poco si riesce ad amplificare notevolmente la portata dell’evento, dare visibilità a partner, sponsor e giocatori e rendere tutto ancora più corposo.

E qualche volta mi capita anche di intervistare i vincitori del torneo:

AM
Benevento, 20 novembre 2019