Dopo “Delitto a città spettacolo”, è il secondo giallo scritto da Francesco Morante, ambientato a Benevento con luoghi e personaggi ben definiti, alcuni immaginari altri molto più realistici, che prendono spunto da un alter ego vivente o, come nel caso di Romano, lo studioso di storia amico del Commissario, sono veri e propri omaggi che l’autore ha fatto a suo amico scomparso da tempo . Anche in questo seconda storia il protagonista è il Commissario Barzanti, “immigrato” in città da alcuni anni, ma ancora non pienamente cittadino immerso nella realtà locale.

La storia scorre piacevolmente, senza rallentamenti. Non ha una struttura complessa né trovate fuori da comune, rimanendo nei canoni del genere.

Io ho avuto il piacere di presentare, il libro presso la Libreria Masone di Benevento, con Francesco Morante ospite in sala, che non si è risparmiato né alle mie domande né alle numerose giunte dal pubblico.

Il tutto accompagnato dalle piacevoli letture di Manuela De Noia, che ha donato a noi tutti il piacere dell’ascolto.

AM
Benevento, 27 aprile 2019

0